Blog di notizie: estensioni di WordPress e Joomla

Il meglio dei plugin di traduzione automatica di WordPress

PLUGIN MIGLIORI PER LA TRADUZIONE AUTOMATICA DI WORDPRESS

Secondo alcune stime, solo un quarto degli utenti di Internet parla inglese come prima lingua. Il resto è frammentato tra innumerevoli altre lingue, come il mandarino, l'arabo e il russo. Questi segmenti di pubblico sono difficili da raggiungere, specialmente su WordPress. Tradizionalmente, significava spendere molti soldi per traduzioni di qualità e un blog o vetrina veramente multilingue, oppure utilizzare traduzioni automatiche a un costo monetario minimo, ma di qualità inferiore. Oggi, tuttavia, i progressi nelle traduzioni basate sul deep learning hanno colmato notevolmente il divario.

E così, con il miglioramento delle traduzioni automatiche, WordPress ha continuato a ricevere plugin di traduzione automatica migliorati. Oggi hai solo l'imbarazzo della scelta, con Polylang, WPML e ora Linguise: un nuovissimo plugin per WordPress per la traduzione automatica della lingua.

Ma scegliere il meglio non è facile. Ci sono molte considerazioni, come il prezzo, la facilità d'uso e, soprattutto, la qualità delle traduzioni. Dopotutto, nessuno vuole lanciare un nuovo sito multilingue con traduzioni non funzionanti. Questo post dà un'occhiata ad alcune delle migliori opzioni disponibili per esportare il tuo blog WordPress in nuovi mercati, rendendo i tuoi contenuti accessibili al resto del mondo.

 1. Linguise

Il primo è Linguise : un plugin di traduzione lanciato di recente con ampio supporto e traduzioni di qualità che lo portano immediatamente al primo posto. Linguise è abbastanza flessibile da supportare non solo WordPress, come la maggior parte dei plugin in questo articolo, ma anche Joomla, WooCommerce, OpenCart e qualsiasi altro sito web basato su JavaScript e PHP.

Linguise è orgoglioso del suo servizio di traduzione rapido e veloce. Il plugin WordPress ha una configurazione velocissima che genera traduzioni per post e pagine in circa 10 o 15 minuti. Fondamentali per questo dettaglio sono i suoi server di traduzione dedicati veloci e sicuri.

Ma ciò che rende Linguise il migliore del gruppo sono le sue traduzioni, il segno distintivo di qualsiasi plugin di traduzione. Linguise utilizza l'apprendimento profondo e le reti neurali per generare traduzioni automatiche. Linguise si fida così tanto delle sue traduzioni che si affida quasi esclusivamente alle traduzioni automatiche automatiche. Normalmente sarebbe un problema con altri servizi, ma non con Linguise, le cui traduzioni automatiche suonano in modo affascinante umano. La qualità del plugin traspare da loro.

Detto questo, il plug-in viene ancora fornito con opzioni per le traduzioni manuali tramite la dashboard di traduzione frontend. La dashboard di traduzione consente ai traduttori o ai revisori di esaminare manualmente le traduzioni automatiche e correggere eventuali errori della macchina. Questa dashboard è straordinariamente facile da usare e, oltre alle funzionalità di base, mostra anche statistiche sulle visite degli utenti per lingua e collegamenti a un editor live in cui puoi modificare le traduzioni del tuo blog.

L'unico svantaggio di Linguise è che ha un prezzo più alto rispetto ad altri plugin, beh, se lo confronti con i plugin di traduzione manuale che non offrono alcuna quota di traduzione! Linguise parte da $ 15 al mese o $ 165 all'anno, ma il costo è ingannevole perché i limiti di Linguise sono incredibilmente generosi. Per i principianti, Linguise ha limiti molto alti sul conteggio delle traduzioni. Se ciò non ti convince, il prezzo è compensato da una prova gratuita di un mese, che ti offre tutte le funzionalità senza alcun costo.

Inoltre, a differenza della maggior parte degli altri plugin di traduzione, Linguise supporta un numero illimitato di lingue, aiutandoti a rendere il tuo blog WordPress veramente multilingue. Puoi aggiungere tutte le lingue di cui hai bisogno al tuo blog semplicemente selezionandole. Tutte le traduzioni sono complete di strumenti focalizzati sulla SEO, come le mappe dei siti multilingue per ogni lingua.

Se le basi della prova gratuita ti convincono, puoi sperimentare ulteriormente. Linguise viene fornito con regole di traduzione per le stringhe che non dovrebbero mai essere tradotte, come il titolo del tuo blog o le stringhe che desideri vengano sostituite automaticamente. Se sei bloccato in qualsiasi momento, puoi controllare la documentazione completa o creare un ticket di supporto tecnico. Cosa c'è che non va?

 2. TraduciPress

TranslatePress è un altro plug-in impressionante che viene fornito con una versione gratuita, anche se molto limitata. La versione gratuita supporta solo una lingua, quindi è davvero appropriata solo se ti rivolgi a un altro mercato. Anche i pacchetti gratuiti non sono SEO-friendly, quindi probabilmente dovrai pagare per distribuire un sito web professionale multilingue. Se desideri supporto per SEO e più lingue, dovresti sborsare 79 € all'anno per il pacchetto di prezzi personali, che supporta un sito Web e la traduzione automatica utilizzando Google Translate.

Sfortunatamente, sia la versione gratuita che quella di base a pagamento sono ancora piuttosto limitate in termini di qualità della traduzione. Per traduzioni migliori, il prezzo aumenta ancora. Ad esempio, per utilizzare DeepL, un altro strumento di traduzione di reti neurali le cui capacità superano di gran lunga quelle di Google Translate, il prezzo sale a 139 € all'anno. Questo è paragonabile al prezzo di Linguise, ma anche se ti offre più componenti aggiuntivi, come il rilevamento automatico della lingua dell'utente, sei limitato a tre siti web.

Come Linguise, TranslatePress viene fornito con un editor visuale, che è anche il modo in cui puoi inserire traduzioni manuali se le stringhe della macchina non sono all'altezza dello standard. Tutte le traduzioni sono memorizzate sul tuo sito web, quindi non devi preoccuparti della disponibilità dei servizi cloud, come con altri plugin. TranslatePress include anche il supporto per i tipi di post personalizzati di WordPress, che gli conferisce compatibilità con le soluzioni di e-commerce, come WooCommerce.

 3. Weglot

Come Linguise, Weglot è un plugin di traduzione con straordinarie opzioni di compatibilità. Oltre al suo plugin per WordPress, Weglot si integra con Shopify, Squarespace e altri. Anche le opzioni di flessibilità non finiscono qui. Weglot supporta diversi tipi di traduzioni, permettendoti di inserire le tue traduzioni manuali o di collaborare con traduttori professionisti.

Anche le traduzioni automatiche di Weglot sono molto più flessibili delle opzioni di qualsiasi altro plugin. Weglot ti consente di scegliere tra quattro diversi servizi di traduzione automatica: Microsoft Translator, DeepL, Google Translator e Yandex.Translate. In genere ti atterri a DeepL e alle sue traduzioni automatiche basate sulla rete neurale, ma avere così tante opzioni è utile per le lingue a bassa copertura. Ad esempio, DeepL non supporta il maltese, ma Google Translate lo fa.

Come al giorno d'oggi lo standard nel settore della traduzione, Weglot sfoggia un'interfaccia facile da usare e ottimizza tutte le versioni del tuo sito web per i motori di ricerca. Non sorprende che Weglot sia considerato affidabile da un'impressionante linea di marchi che include Nikon, Spotify e IBM, almeno secondo gli sviluppatori.

Sfortunatamente, Weglot memorizza anche le traduzioni sul cloud. In generale, non sarebbe un problema, ma le rare interruzioni al servizio cloud potrebbero danneggiare la disponibilità del tuo blog WordPress. L'unico ostacolo, ma non insignificante, è il prezzo di Weglot.

Esiste una versione gratuita di Weglot, ma si applica davvero a te solo se il tuo sito web ha pochissime parole. Non più di 2.000 parole, per essere precisi. La versione gratuita di Weglot supporta anche solo una lingua, il che rende a malapena la prova gratuita un'opzione con cui sperimentare.

Il pagamento è ricorrente, a partire da € 9,90 al mese o € 99 all'anno, ma questo ti consente comunque di ottenere solo una lingua tradotta e 10.000 parole. Più lingue vuoi aggiungere, più alto dovresti pagare ei costi aumentano rapidamente. Supportare un sito web multilingue con cinque lingue ti costerebbe 490 € all'anno e ti farebbe comunque solo 200.000 parole. È quasi il doppio del costo della licenza PRO di Linguise per metà delle parole.

4. Polylang

Se desideri uno strumento di traduzione completamente gratuito, difficilmente troverai qualcosa di meglio di Polylang. Il plug-in solo per WordPress è etichettato come lo strumento per rendere il tuo blog multilingue, con alcuni buoni motivi. Polylang è relativamente semplice da usare, è SEO-friendly e supporta tipi di post personalizzati, quindi puoi integrarlo con WooCommerce e altri siti Web WordPress di e-commerce. Ma suona meglio di quanto non sia in realtà.

In realtà, Polylang è più un plugin per la gestione delle lingue che un servizio di traduzione. Polylang è ottimo come selettore di lingua e ti consente anche di inserire traduzioni manuali, ma questo è tutto. Non ci sono opzioni di traduzione automatica automatica. Dopotutto è gratuito. In effetti, è improbabile che useresti Polylang da solo.

Lingotek è una buona opzione per completare Polylang. Sviluppato per funzionare insieme a Polylang, Lingotek è un plug-in gratuito per siti Web WordPress bilingue o multilingue che supporta anche tipi di post personalizzati. Oltre alle traduzioni manuali di Polylang, Lingotek ti fornisce traduzioni automatiche e umane.

L'unico svantaggio di Lingotek è che supporta solo uno strumento di traduzione automatica: Microsoft Translator. Pertanto, anche se il plugin è gratuito, non ti darà il tipo di traduzioni di qualità che ti daranno le reti neurali di Linguise, TranslatePress 'o Weglot. Detto questo, Lingotek si connette anche con una comunità di traduttori e traduttori professionisti se vuoi dare al tuo sito web multilingue quel tocco umano in più.

Altri due svantaggi di Lingotek sono le sue traduzioni basate su cloud e la sua curva di apprendimento. Le traduzioni basate su cloud sono solo uno svantaggio se sei preoccupato per i tempi di inattività, ma la curva di apprendimento ripida può essere impegnativa. Quindi, sebbene molti utenti lo utilizzino, tieni presente che potrebbe volerci un po 'di tempo per abituarti a lavorare con il duo Polylang-Lingotek.

 5. WPML

La conclusione del nostro riepilogo dei migliori strumenti di traduzione è WPML. WPML supporta WordPress come plug-in dal 2007. Con la sua età arriva un magnifico track record per un plug-in che traduce tutto, da post e pagine a menu e contenuti di e-commerce.

È anche un pacchetto completo. Tutti i siti multilingue di WPML supportano la SEO e, dopo aver impostato il plug-in sul tuo blog WordPress, WPML crea automaticamente un ruolo di
traduttore , in modo che tu possa dare accesso ai traduttori per aggiornare il tuo sito web. Se preferisci un contributo professionale, WPML ti mette in contatto anche con i principali servizi di traduzione professionale.

Tuttavia, c'è un problema, motivo per cui WPML è il quinto: il suo prezzo. WPML non ha soluzioni gratuite, sebbene gli sviluppatori siano abbastanza sicuri da offrire una garanzia di rimborso di 30 giorni. Il suo prezzo parte da $ 25, che copre solo le traduzioni manuali, ma un numero illimitato di lingue.

Il prezzo sale a $ 79 se desideri utilizzare le traduzioni automatiche, ma anche questo non ti dà accesso illimitato. Ogni mese ricevi 2.000 crediti da spendere in Microsoft Azure, Google Translate e DeepL. DeepL, alimentato da reti neurali di deep learning, costa 3 crediti per parola, il che significa che esauriresti i tuoi crediti mensili con meno di 700 parole. I prezzi variano in base al numero di crediti necessari.

Da Linguise a WPML, dovrebbe essere chiaro che il prezzo non è l'unica considerazione quando si tratta di rendere multilingue i tuoi siti Web WordPress. Devi chiederti se le traduzioni automatiche sono un'opzione, che tipo di traduzioni automatiche hai bisogno, dove vuoi che siano disponibili le traduzioni e quante lingue devi supportare. Si spera che questo articolo ti abbia aiutato a chiarire alcune delle tue domande.

4
Nuova interfaccia e miniature della galleria in WP Med ...
Come tradurre automaticamente il contenuto di un sito Web WordPress ...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inviare un commento
Già registrato? Accedi qui
ospite
venerdì 25 giugno 2021

Immagine captcha