Documentazione WP Meta SEO

introduzione

WP Meta SEO ti dà il controllo su tutti i criteri SEO importanti per WordPress, come i metadati, le immagini e i collegamenti. In una vista sarete in grado di aggiungere metadati, tag alternativi e ridimensionare le foto. Il plugin ha anche il 404 più avanzato e il redirect manager per WordPress.

 

wp-meta-seo-cruscotto

 

Principali vantaggi:

  • Bulk modifica tutti i meta del sito Web in un'unica vista
  • Modifica meta nei contenuti con analisi SEO in tempo reale
  • Correggere il ridimensionamento delle immagini HTML
  • Bulk modifica nomi di file immagine e meta
  • Bulk modifica titoli di link SEO
  • 404 reindirizzamenti degli errori e controllo interno dei collegamenti interrotti
  • Condivisione social di Facebook e Twitter, con elementi personalizzati per contenuto

 

I. INSTALLAZIONE WP META SEO

1.1 Installazione

WP Meta SEO è composto da una versione gratuita, disponibile nella directory dei plug-in e da una a pagamento, un addon che contiene temi e configurazioni aggiuntivi.

 

Installa la versione gratuita

Per installare il nostro plugin, dovresti usare il programma di installazione standard di WordPress, oppure decomprimere e mettere tutto nella cartella in / wp-content / plugin.

La versione gratuita è disponibile nella directory dei plugin e può essere installata tramite il pannello di amministrazione di WordPress.

 

aggiungi-plugin

 

Quindi fare clic su attivare il plugin per vedere il menu WP Meta SEO compaiono nel menu di sinistra di WordPress.

 

meta-seo-menù

 

Installa PRO ADDON

PRO ADDON deve essere acquistato e scaricato da JoomUnited. Per installare, scarica il pacchetto zip dal tuo account ( Il mio menu account) e installarlo utilizzando l'uploader zip: Plugin> Aggiungi nuovo> Carica plug-in.

Clicca su attivare il plugin per attivare tutte le funzionalità aggiuntive.

1.2 Aggiorna il plugin

Per aggiornare WP Meta SEO, è possibile utilizzare il programma di aggiornamento predefinito di WordPress. Puoi anche rimuovere e installare la nuova versione da un file .zip scaricato da www.joomunited.com. In ogni caso, non perderai alcun contenuto perché tutto è memorizzato nel database.

 

update-wpms

 

Assicurati di avere sempre l'ultima versione per evitare problemi di sicurezza e stabilità.

Per aggiornare la versione a pagamento, è necessario accedere al tuo account JoomUnited dalle impostazioni di WordPress: Impostazioni> Generale.

 

link-conto

 

Quindi utilizzare il login e la password dell'account JoomUnited. Dopo aver effettuato correttamente il login, il pulsante diventa blu con il testo Disconnetti il ​​mio account JoomUnited.

 image9

 

Infine, puoi aggiornare tutti i plugin commerciali JoomUnited dal programma di aggiornamento standard di WordPress.

 

update-wpms-finish

Importazione SEO Yoast

Se stai usando il plugin Yoast SEO, dopo aver installato il nostro plugin, vedrai la notifica nella parte superiore dello schermo al backend.

 

Yoast-seo-notifica

Quindi puoi fare clic su Importa ora pulsante, verranno importati tutti i titoli e le descrizioni dei tuoi post. Se non si desidera importare, ignorarlo. È tutto!

1.3 Dashboard

 

wpms-pro

 

La dashboard riassume tutte le informazioni SEO del tuo sito Web WordPress, spiegando anche come risolvere eventuali problemi riscontrati. Puoi passare il mouse su ciascun criterio per controllare il suggerimento di aiuto. Finora, i criteri SEO controllati sono i seguenti:

  • Impostazioni permalink: configurazione URL
  • Assicurati che tutti i meta titoli siano compilati
  • Assicurati che tutte le meta descrizioni siano compilate
  • Meta titoli duplicati
  • Meta descrizioni duplicate
  • Ridimensionamento HTML: controlla le immagini ridimensionate dai CSS nel tuo contenuto
  • Titolo dell'immagine e tag alternativi
  • Contenuto nuovo o aggiornato dal tuo sito web
  • Assicurarsi che tutti i titoli dei collegamenti siano compilati
  • Errore 404 e URL di reindirizzamento
  • Attivazione della compressione dell'immagine

 

dashboard-33

 

La parte inferiore della dashboard è incentrata sulla classifica Alexa del tuo blog, che riflette il livello di traffico globale del tuo sito web (valutazione del volume di traffico per paese). Ulteriori informazioni su Alexa sono disponibili qui: http://www.alexa.com

 

Alexa-rank-wordpress

 

II. MODIFICA DELLE INFORMAZIONI META

2.1 Modificare le meta informazioni dal contenuto

I metadati vengono letti solo dal motore di ricerca e ti consentono di definire contenuti specifici collegati a una pagina, a un post o qualsiasi altro contenuto. I dettagli possono essere visualizzati nei risultati di ricerca se il motore di ricerca li trova abbastanza precisi, con particolare attenzione per la meta descrizione. In caso contrario, il motore di ricerca genererà la propria meta description. Tuttavia, alcuni motori di ricerca secondari (non Google) utilizzano ancora i metadati per indicizzare il contenuto.

Le informazioni sulla meta sono modificabili dal tuo contenuto, alla rinfusa (capitolo successivo) o come impostazione per la pagina iniziale. Quindi apri qualsiasi tipo di contenuto (un post, una pagina o qualsiasi altro tipo di messaggio personalizzato) e controlla in fondo alla pagina.

 

seo-meta-onpage

 

Otterrai un'anteprima a snippet del risultato del motore di ricerca. Il meta titolo e la descrizione devono essere compilati qui, rispettando il numero massimo di caratteri.

Suggerimento: non è necessario riempire il 100% delle meta informazioni se non si ha tempo per farlo - è importante ma non obbligatorio in SEO. Consigliamo, almeno, di riempire tutti i metadati sulle pagine più importanti che hai con un testo accattivante.

 

2.2 Modifica del meta contenuto utilizzando l'editor collettivo

Nel menu a sinistra, clicca su Meta dei contenuti per accedere all'editor meta di massa.

 

bulk-meta-menù

 

Avrai accesso alla tabella di modifica dei metadati. Tutti i tuoi contenuti WordPress, post, pagine o tipi di post personalizzati (come prodotti WooCommerce, eventi e così via) sono elencati in quest'area.

 

bulk-meta-edition

 

I meta titoli devono essere più brevi di 70 caratteri e la descrizione meta più breve di 320 caratteri deve essere visualizzata completamente in Google, Bing e Yahoo. Tutte le descrizioni che aggiungi verranno salvate usando AJAX. Nella parte in alto a sinistra troverai un filtro per visualizzare o nascondere alcuni dei tuoi contenuti. Hai anche la possibilità di copiare in massa tutti i titoli dei contenuti come meta titoli.

Non è consigliato al 100% copiare il titolo del contenuto come meta titolo - il meta titolo dovrebbe essere più accattivante come viene visualizzato nei risultati dei motori di ricerca, ma puoi risparmiare un po 'di tempo con esso!

 

Filtri-meta

 

Qui puoi filtrare lo stato di post, pagine, ...

 

Filtro-status

 

Dal Meta dei contenuti e la tua dashboard, puoi anche verificare la presenza di meta titoli e descrizioni duplicati.

 

duplicate-meta-check

 

Infine, nella parte superiore, hai una barra del motore di ricerca per filtrare i tuoi contenuti più velocemente.

 

Dalle impostazioni globali del plug-in è anche possibile abilitare un'opzione per impostare il contenuto da seguire o non seguire e se utilizzare un indice.

 

Pagina-follow-index

 

  • Segui / non seguire fornisce ai webmaster un modo per comunicare ai motori di ricerca: non seguire questo link. Intuitivamente, può influenzare la classifica del target di link.
  • Indice / nessun indice consente ai robot dei motori di ricerca di indicizzare il contenuto. Di default il tuo contenuto è indicizzato.

Una volta attivata l'opzione, puoi usarla dall'editor SEO della pagina e dall'editor collettivo.

 

follow-index-wp-content

 

2.3 Meta modifica su tipi di post personalizzati

WP Meta SEO è compatibile con i tipi di post personalizzati, il che significa che è possibile modificare tutti i meta contenuti di terze parti. Un filtro di ricerca è disponibile nella parte in alto a sinistra dello schermo. Ad esempio, se è installato il plug-in WooCommerce puoi vedere i prodotti disponibili nell'elenco e modificare meta dalle pagine dei prodotti.

 

woocommerce-seo

 

2.4 Parole chiave Meta in categorie

Per utilizzare questa funzione, è necessario attivare il Meta keywords opzione in Impostazioni> Generale.

 

attivare-meta-parola chiave

 

Una volta abilitato, puoi aggiungere meta keywords per categorie e contenuti.

 

meta-key-categoria

 

In alternativa, puoi inserire meta keywords nei metadati del contenuto.

 

meta-parole chiave

 

2.5 Suggerimenti per le parole chiave di Google Search Console

Questa funzione ti aiuta a identificare le parole chiave più importanti per i tuoi contenuti integrando la Search Console di Google. Rileva e suggerisce automaticamente parole chiave efficaci correlate al contenuto di cui si sta discutendo.

Ad esempio, se l'espressione "Google Drive" viene utilizzata spesso in un post e hai aggiunto anche l'espressione "Google Drive Cloud" alla console di ricerca, la parola chiave verrà evidenziata.

 

google-search-console-suggerimento

 

2.6 Condivisione sociale e SEO

All'interno del tuo contenuto, nel blocco onpage SEO hai una scheda di nome "Social per motore di ricerca".

 

pagina di social-profile-per-

 

Da questa scheda, in ogni contenuto, puoi impostare le informazioni che verranno visualizzate quando un utente condivide la tua pagina su Facebook o Twitter. È possibile definire il titolo, la descrizione e l'immagine.

 

III. TAG. ALTERNATIVA, TITOLO, NOME E DIMENSIONE

3.1 Nome dell'immagine, titolo e tag alternativo

Le immagini hanno anche informazioni modificabili per migliorare la SEO. Si consiglia di utilizzare sia il testo alternativo che i titoli delle immagini. Il vantaggio principale è che aiuta i motori di ricerca a scoprire le tue immagini e a mostrarle nei risultati di ricerca delle immagini. Inoltre, questi tag migliorano l'accessibilità del tuo sito e forniscono maggiori informazioni sulle tue immagini.

Utilizza il nostro strumento per la creazione di immagini collettive per controllare e risolvere rapidamente questo problema, usa il menu di sinistra Editor di immagini per accedere alle informazioni sull'immagine.

 

image-edition

 

Da questa interfaccia puoi modificare in blocco:

  • Nome dell'immagine
  • Immagine testo alternativo
  • Titolo dell'immagine
  • Didascalia immagine
  • descrizione dell'immagine

Nome del file, è il nome fisico della tua immagine sul server. Tieni presente che questo editor non interromperà alcun collegamento immagine, ma verrà sostituito dinamicamente nel tuo contenuto. La legenda è la funzione di legenda nativa di WordPress inclusa per impostazione predefinita in WordPress. Nota che la legenda è visualizzata nei tuoi contenuti per i tuoi visitatori.

Suggerimento: tutto questo, ad eccezione dei nomi dei file immagine, può essere modificato dal gestore immagini di WordPress. Per un flusso di lavoro più efficace sulle immagini consigliamo il nostro plugin WP Media Folder.

 

Quando il titolo o il testo alternativo vengono segnalati come mancanti, si otterrà un meta button di correzione che apre un lightbox per riempire i dati mancanti. Puoi fare una copia veloce del nome dell'immagine o del testo alternativo dell'immagine. Questo caso si verifica spesso quando si rimuove il campo "Alt Text" dell'immagine dopo averlo inserito in Editor.

 

image-titolo

 

3.2 Ridimensionamento dinamico dell'immagine

WP Meta SEO ha anche uno strumento per correggere le immagini che sono state ridimensionate con maniglie (evitare il ridimensionamento HTML). Questo è qualcosa che i motori di ricerca considererebbero un errore nella tua pagina perché le immagini sembrerebbero scarse. Inoltre, rallenta i tempi di caricamento della pagina caricando una grande immagine per visualizzarla a una dimensione più piccola. Il più delle volte proviene da editor che usano maniglie per ridimensionare le immagini direttamente nel contenuto.

 

image15

 

Il nostro plug-in è in grado di rilevare ciò e correggerlo nel tuo contenuto rigenerando una nuova dimensione dell'immagine corretta. Ogni volta che vedi il pulsante " Ridimensiona l'immagine", puoi ridimensionare l'immagine.

 

image-ridimensionamento

 

Puoi vedere che in questo caso ridurrai il 30% delle dimensioni del file. UN Sostituisci tutto è disponibile anche perché l'immagine può essere disponibile in molti post o pagine, consentendo di eseguire una sostituzione di massa!

 

image-sostituzione-native-size

 

Infine, il Azioni Meta Bulk il pulsante nell'area in alto a sinistra include le azioni collettive: copia il nome dell'immagine come testo alternativo, copia il nome dell'immagine come titolo dell'immagine e copia il nome dell'immagine come descrizione dell'immagine. È possibile eseguire un'azione collettiva su una selezione di immagini o sull'intero set di immagini.

 

Immagine-meta-edition

 

Per filtrare solo le immagini che richiedono l'ottimizzazione, puoi utilizzare il controllo in alto a sinistra per visualizzare solo: immagini con informazioni mancanti o Immagini ridimensionate HTML.

 

filtratori immagini

 

IV. 404 E REDIRECT MANAGER

4.1 URL di errore 404 dell'indice

Accesso al manager 404 dal menu di sinistra WP Meta SEO> 404 e reindirizzamenti

 

404-menu

 

WP Meta SEO indicizzerà tutti gli URL dal tuo sito web:

  • Collegamenti interrotti interni
  • 404 indicizzato automaticamente
  • URL di reindirizzamento personalizzato (WooCommerce, Event Manager e così via)
  • Link validi, utilizzati anche per reindirizzare un link valido
  • Non ancora reindirizzato

 

404-dashboard

 

Nella parte in alto a destra sono presenti filtri per visualizzare solo collegamenti interrotti interni, 404 indicizzati automaticamente, URL di reindirizzamento personalizzato, URL validi e Non ancora reindirizzati. Il secondo filtro è forse il più utilizzato in quanto consente di filtrare gli URL in base al loro stato di reindirizzamento.

Per visualizzare rapidamente i 404 errori dal tuo sito web, usa il filtro "Non ancora reindirizzato"

 

no-reindirizzato-URL

 

Il Digita filtro consente di filtrare gli errori 404 per tipo di supporto: URL a causa di un'immagine, un normale URL o qualsiasi altro file (inclusi zip, PDF e altri tipi di file).

Per indicizzare o reindicizzare tutti gli errori 404 dal contenuto (qualsiasi pagina, post o tipo di post personalizzato), utilizzare il pulsante "Indice collegamenti interrotti interni". Facendo clic, si ottiene una barra di avanzamento sopra il pulsante che fornisce un feedback sul processo. Se si dispone di una grande quantità di dati, potrebbe richiedere del tempo ma non si fermerà.

 

index-broken-link

 

4.2 Flush 404 URL

Sul lato destro del filtro URL si ottiene anche un pulsante di scarico. Perché? il contenuto del tuo sito web può cambiare e potresti avere, ad esempio, rimosso molti contenuti o risolto un sacco di errori 404 nei tuoi contenuti. Lo strumento di rimozione rimuove tutti gli URL 404 che sono stati indicizzati, sia interni che esterni, ad eccezione di quelli che hai già reindirizzato.

Hai la possibilità di svuotare:

  • Indicizzato automaticamente 404
  • Collegamenti interrotti interni
  • Lavare tutti i 404

 

flush-url

 

Nota che gli URL di flushing rimuoveranno anche i 404 numeri di hit

 

4.3 Correggere gli errori 404 e reindirizzare gli URL

Quando si passa con il mouse su un collegamento nel manager 404 si ottengono 3 opzioni:

  • Modifica: crea un reindirizzamento dell'URL
  • Rimuovi reindirizzamento: rimuovi il link dal contenuto
  • Verifica: ricontrolla se questo link sta ancora dando un errore 404

Quando si fa clic su Reindirizzare, viene visualizzata un'interfaccia per aggiungere un URL di reindirizzamento, basta inserire il nuovo collegamento e fare clic "Aggiornare".

 

reindirizzare-single-link

 

Dalle impostazioni del plugin hai anche la possibilità di reindirizzare tutti gli errori 404 alla home page. Questa non è una soluzione perfetta per l'esperienza dell'utente, ma può essere d'aiuto in caso di emergenza.

 

4.4 Reindirizzamento personalizzato e regole di reindirizzamento

WP Meta SEO ADDON, è possibile aggiungere un URL personalizzato o creare regole di reindirizzamento.

 

404-redirect

 

Nella parte in alto a sinistra dell'interfaccia è Aggiungi URL o regola personalizzata pulsante. Puoi creare reindirizzamenti personalizzati con i codici di stato 301, 302 o 307.

 

custom-redirect

 

O creare le regole di reindirizzamento per effettuare il reindirizzamento di un set di URL. Ad esempio, reindirizza tutti i post del blog identificati dall'URL / Blog / * a un nuovo URL.

 

reindirizzare-rule

 

 

4.5 Creare una pagina 404 personalizzata

Dal Impostazioni> Reindirizzamenti e 404, puoi anche selezionare una pagina 404 da:

  • Reindirizzamento domestico globale
  • Una pagina 404 personalizzata
  • Esegui l'indicizzazione automatica 404
  • Frequenza

 

404-settings

 

Suggerimento: una buona pagina 404 può davvero aiutare gli utenti! Non dimenticare che puoi aggiungere collegamenti chiave e persino un motore di ricerca alla tua pagina 404.

 

V. SITEMAP XML E HTML

5.1 Generazione di sitemap XML

 

WP Meta SEO viene fornito con uno strumento che genera sitemap XML e sitemap HTML. Lo scopo principale delle sitemap XML è che vengano aggiunte a Google Search Console per indicizzare le pagine più velocemente e meglio. Accedi allo strumento Sitemap utilizzando il menu "Sitemap".

 

Mappa del sito-menù

 

Quindi otterrai la schermata di configurazione e diverse schede per selezionare il contenuto che desideri aggiungere nella tua Sitemap.

 

Mappa del sito-cinfiguration

 

Per impostazione predefinita, tutti i menu sono selezionati come origine Sitemap e si ottiene il pulsante per caricare le sitemap XML e HTML. Tra le opzioni puoi:

  • Aggiungi contenuti WordPress aggiuntivi alle tue Sitemap, come le categorie, i tag o i post dell'autore di WordPress
  • Per la sitemap HTML è possibile selezionare il numero di colonne da visualizzare nel contenuto, da 1 a 3
  • La pagina in cui desideri caricare il contenuto della Sitemap HTML. Per impostazione predefinita viene creata una pagina ma è possibile selezionare una pagina esistente
  • Aggiungi un collegamento alla sitemap nel robots.txt. È utile per i motori di ricerca che non dispongono di uno strumento per accedere all'URL della sitemap XML
  • Aggiungi una copia della tua sitemap alla radice della tua installazione di WordPress. Questa è la posizione che viene sottoposta a scansione per impostazione predefinita dai motori di ricerca e dagli strumenti SEO di terze parti

 

Per selezionare un'origine Sitemap, spostati tra le schede e controlla il menu, i sottomenu, i post o le pagine che desideri.

 

Mappa del sito-fonte

 

ADDON include anche la possibilità di aggiungere tipi di post personalizzati come WooCommerce come fonte, lungo gli URL personalizzati

 

URL personalizzato

 

 

5.2 Generazione di sitemap HTML

Per la sitemap HTML hai anche un'opzione per selezionare il numero di colonne che vuoi visualizzare nei menu, nei post o nelle pagine della tua sitemap.

 

Colonna-sitemap

 

Se si aggiorna qualsiasi contenuto, è necessario fare clic sul Rigenera e salva le Sitemap pulsante per aggiornare le tue Sitemap.

 

html-sitemap

 

Il plugin addon include anche alcuni temi aggiuntivi: il layout della fisarmonica e i layout a schede.

 

HTML-sitemap-layout

 

 

5.3 Invia la sitemap XML a Google Search Console

WP Meta SEO offre la possibilità di inviare automaticamente la tua Sitemap XML a Google Search Console. Dovresti andare a Impostazioni WP Meta SEO> Console di ricerca per compilare il codice di autorizzazione.

 

 

Ricerca-console-impostazioni

 

Puoi utilizzare le tue credenziali di Google Developer App o ottenere un token facendo clic su Ottieni il codice di autorizzazione di Google pulsante.

 

google-auth-screen

 

Quindi conferma i dettagli nella schermata di autorizzazione di Google e copia il token nel campo appropriato.

 

auth-code-copy

 

Hai finito! Ogni volta che fai clic sul pulsante di salvataggio dall'interfaccia di gestione della Sitemap, la Sitemap verrà reinviata a Google Search Console.

 

salva-sitemap

 

Se hai un abbonamento per l'Addon WP Meta SEO, puoi anche controllare i collegamenti della Sitemap con lo strumento di verifica della Sitemap.

 

Mappa del sito-check-link

 

Dopo aver fatto clic sul pulsante, l'elenco degli URL verrà visualizzato sullo schermo.

 

Mappa del sito-Check-list

 

Il risultato è un elenco di pagine potenziate da AJAX presenti nella mappa del sito con il loro stato e altre informazioni. È possibile ordinare per colonne diverse per concentrarsi su un gruppo specifico e successivamente correggere eventuali problemi.

 

L'attributo titolo del collegamento non ha alcun valore SEO per i collegamenti. Tuttavia, i titoli dei collegamenti possono influenzare il comportamento dei clic per gli utenti, il che potrebbe influire indirettamente sulle prestazioni SEO.

 

link-meta

 

I titoli dei collegamenti possono essere aggiunti dal contenuto o dall'interfaccia di Bulk Editor dal "Editor di link" menu.

 

VII. INTEGRAZIONE DI GOOGLE ANALYTICS

7.1 Attiva il tracciamento delle analisi

WP Meta SEO è completamente integrato con Google Analytics. Puoi attivare il monitoraggio e visualizzare i dati di Google Analytics dall'amministratore di WordPress.

 

google-analitica menu


Innanzitutto, devi utilizzare l'ID cliente e il segreto per utilizzare il rapporto di Google Analytics. Vai a https://console.developers.google.com/project e creare un nuovo progetto.

 

creare-project

 

Quindi imposta un nome per il progetto: puoi fornire qualsiasi nome tu voglia, ma non includere spazi o accenti.

 

Nome del progetto

 

Quindi attendi qualche secondo per la creazione del progetto.

 

creazione-project

 

Dal menu di navigazione a sinistra, fai clic su "API e servizi >> Credenziali"

 

api-cruscotto

 

Clicca su "Crea credenziali" >> ID client OAuth; se richiesto, aggiungi un nome alla schermata di consenso di OAuth.

 

creare-OAuth-client

 

Scegliere Altro e nome per l'ID client OAuth. Quindi fare clic su Creare pulsante.

 

creare-OAuth-nome

 

Verrà visualizzata una finestra pop-up con ID cliente e Segreto client. Conservali per il passaggio successivo.

 

client-id-secret

 

Ora, torniamo a WP Meta SEO> Google Analytics, puoi incollare ID cliente e segreto cliente nei campi giusti. Ricorda di fare clic su Pulsante Salva e continua.

 

fill-client-id

 

Infine, devi selezionare la proprietà di Google Analytics corrispondente al tuo dominio.

 

tracciamento-settings

 

WP Meta SEO offre alcune impostazioni di tracciamento aggiuntive:

  • Impostazioni di tracciamento
  • Monitoraggio di base
  • Monitoraggio degli eventi
  • Escludi tracciamento

 

codice di monitoraggio-scheda

 

Le opzioni di tracciamento di base:

 

base-tracking

 

Tipo di tracciamento: Analytics classico e Universal Analytics.
Anonimizza gli IP durante il tracciamento: ti consente di rispettare alcune leggi sulla protezione della privacy disponibili in diversi paesi.
Abilita rapporti demografici e interessi: visualizza report di remarketing, dati demografici e interessi con Google Analytics.

Monitoraggio degli eventi

Questa funzione ti consente di tracciare download, email, affiliati e link in uscita. A seconda delle esigenze, è possibile scegliere di includere o escludere tali azioni dai calcoli della frequenza di rimbalzo.
Per tracciare i download, il plugin utilizza un elenco di estensioni per distinguere correttamente i file dai collegamenti regolari. È possibile utilizzare il Regex download (un'espressione regolare JavaScript) per aggiungere estensioni di file aggiuntive.

 

evento-tracking

 

Escludi tracciamento

Questa opzione viene utilizzata per ignorare il traffico generato da determinati utenti connessi.

 

escludere-tracking

 

7.2 Ottieni dati di Google Analytics

Congratulazioni! Google Analytics è ora connesso e puoi ottenere dati da esso.

 

google-analitica-report

 

 

VIII. SEO EMAIL REPORT

WP Meta SEO ADDON è dotato di una funzione di report e-mail che ti consente di inviare rapporti e-mail SEO a te, al tuo cliente, a un team di marketing oa chiunque altro! I rapporti includono: dati SEO sul sito web, dati di Google Analytics e contenuti personalizzati.

Per accedere alla gestione del rapporto di posta elettronica, utilizzare il menu di sinistra: WP Meta SEO> Rapporto di posta elettronica.

 email-report-menù

 

Nella parte superiore della gestione del rapporto di posta elettronica hai le seguenti opzioni:

  • Email mittente: Aggiungi l'indirizzo email che verrà identificato come mittente
  • Oggetto dell'email: Aggiungi un oggetto al tuo rapporto di posta elettronica (il valore predefinito è "Rapporto WP Meta SEO")
  • Frequenza email: Modificare la frequenza del rapporto e-mail o utilizzare il rapporto e-mail singolo per inviare solo rapporti manuali
  • Invia rapporto a: L'email del destinatario, che può essere più e-mail separate da virgola
  • Prima del messaggio di testo: Prima dei dati di Google Analytics puoi aggiungere contenuti personalizzati alla tua email

 

email-report

 

Le impostazioni successive riguardano il contenuto che desideri aggiungere nel tuo rapporto, principalmente le viste di Google Analytics o i dati WP Meta SEO.

Puoi aggiungere dati di Google Analytics per Visualizzazioni di pagine, Traffico, Utenti e così via in periodi di 7 giorni, 30 giorni, un anno e altri.

I dati di Meta SEO che possono essere inclusi nel rapporto sono i seguenti:

  • Nuovo contenuto o contenuto aggiornato in percentuale
  • Meta titolo pieno come percentuale
  • Meta description riempito in percentuale
  • Immagini non ottimizzate (ridimensionate HTML)
  • Titoli di immagini pieni e descrizioni in percentuale
  • Permalink impostazioni
  • Collega i titoli in percentuale
  • 404 errori indicizzati (dall'impostazione è possibile eseguire una scansione automatica degli errori)

 

email-seo-report

 

Puoi aggiungere o rimuovere diverse visualizzazioni di Google Analytics dal tuo rapporto. Una volta colpito Salva report, la configurazione verrà salvata e sarà quindi possibile inviare report programmati singoli o automatici.

 

WP-Meta-SEO-dati-report

 

Hai anche la possibilità di allegare il rapporto all'e-mail come PDF.

pdf-report

 

IX. IMPOSTAZIONI WP META SEO

9.1 Impostazioni generali WP Meta SEO

Dalle impostazioni, ottieni parametri SEO aggiuntivi:

  • Informazioni meta pagina iniziale: utile se si dispone di una pagina iniziale come un blog, nel qual caso non è possibile definire i metadati nella pagina
  • Parole chiave Meta: attivare una definizione di meta parola chiave dalla visualizzazione in blocco, che può essere utile per i siti Web multilingue
  • Meta titolo come titolo della pagina: Quando il meta titolo è compilato, utilizzalo come titolo della pagina invece del titolo del contenuto
  • Modifica di meta block: abilita il blocco del meta editor sopra il tuo contenuto (post, pagina o tipi di post personalizzati)
  • Link campo di testo: attiva il campo 'titolo' nella casella Inserisci / Modifica URL dal tuo editor di testo
  • Forza la validazione SEO: consente a un utente di forzare una convalida dei criteri perché a volte i criteri non si adattano al contenuto
  • Indice post / pagina: per dire al motore di ricerca: Hey! Non indicizzare questo contenuto!
  • Post / Pagina segui: per impostare Segui / Non seguire le istruzioni per ogni contenuto
  • Utilizza le informazioni sull'immagine dall'editor collettivo: sovrascrive automaticamente le informazioni sull'immagine (testo alternativo) con il contenuto dell'editor di massa delle immagini
  • URL canonico: Aggiungi un'opzione per forzare un URL canonico in ciascun contenuto. WordPress lo gestisce per impostazione predefinita, ma può essere utile in alcuni plugin di terze parti.

 

altri-seo-settings

 

Nella seconda scheda hai le impostazioni relative al reindirizzamento.

 

reindirizzare-settings

 

  • Reindirizzamento a Pagina iniziale globale: Reindirizza tutte le 404 pagine alla pagina iniziale
  • Pagina 404 personalizzata: Seleziona la pagina di layout 404: pagina tema, pagina WP Meta SEO o pagina che hai creato
  • Esegui indicizzazione automatica 404: lancerà lo strumento interno di controllo del collegamento interrotto a intervalli regolari
  • Frequenza: l'intervallo con il quale si desidera eseguire l'indice automatico del collegamento interrotto

Infine, il Breadcrumb è utile per la navigazione dell'utente e anche molto apprezzato dal motore di ricerca quando è ben implementato. WP Meta SEO include un generatore di breadcrumb con compatibilità ricca di snippet, personalizzazione di separatori e testo, attivazione di link, shortcode e generazione di codice PHP.

 

breadcrumb

 

Funzioni breadcrumb:

  • Separatore breadcrumb: Il separatore che materializza i livelli di briciole di pane
  • Includi Pagina iniziale: Includere l'elemento Home nel breadcrumb
  • Testo iniziale: Se è inclusa la Pagina iniziale, potresti voler forzare alcuni contenuti di testo. Di default è il titolo del contenuto.
  • Briciole di pane cliccabili: L'elemento breadcrumb può essere cliccabile o meno.
  • Shortcode PHP: Genera la navigazione breadcrumb in base alle categorie o ai livelli di pagina. Lo shortcode può essere incluso nei layout del tema.
  • Shortcode di WordPress: Genera la navigazione breadcrumb in base alle categorie o ai livelli di pagina. Lo shortcode di WordPress può essere chiamato ovunque nei tuoi contenuti.

9.2 Invia email

Questa funzione è disponibile nell'Addon - è una configurazione facoltativa per inviare rapporti di posta elettronica con un'altra configurazione da default di WordPress inviare una mail funzionalità.

 

invio di posta elettronica-settings

 

9.3 Informazioni commerciali locali di Google

Nel componente aggiuntivo Wp Meta SEO, hai altre impostazioni per migliorare l'aspetto della tua attività nei risultati di ricerca di Google utilizzando i motori di ricerca Attività locale dati strutturati. Per aggiornare i tuoi dati, accedi alla scheda di attività locale, inserisci i dati rilevanti e salva le modifiche.

 

Attività locale

 

L'aggiornamento sarà effettivo tra qualche giorno (ci vogliono circa 2 giorni). Le informazioni sulla tua attività verranno visualizzate nei risultati di ricerca. Se alcune informazioni non sono rilevanti, ad esempio la fascia di prezzo, ad esempio, non è sufficiente riempire tali informazioni e funzionerà comunque.

 

Local-business-dati strutturati

 

9.4 Condivisione sociale

A partire dal Impostazioni WP Meta SEO> Social, puoi aggiungere il tuo url Facebook o Twitter dove il contenuto sarà condiviso.

 

sociali di condivisione

 

9.5 Compressione dell'immagine

ImageRecycle è un servizio di compressione di immagini di terze parti: https://www.imagerecycle.com/

Abbiamo aggiunto il servizio nel Impostazioni WP Meta SEO> Compressione immagine perché consideriamo un grande miglioramento delle prestazioni, ma non è obbligatorio utilizzarlo. I nostri membri possono ottenere un coupon del 20% di sconto su tutti i soci dalla pagina di configurazione.

 

ir-velocità-cache

 

Dopo l'installazione, puoi comprimere i file immagine e pdf nel menu a sinistra Media> ImageRecycle.

 

imagerecycle-wp

 

Per ulteriori informazioni puoi andare qui: https://www.imagerecycle.com/cms/wordpress